• News

    News

Il cinema che trasforma i luoghi: dal 23 al 25 luglio, tre serate sui Monti Lessini con Infiorescenze, Film Festival della Lessinia e Cinéma du Desért

cs esito bando generazioni 29 07 2019 int

Abitare i luoghi marginali di montagna attraverso l’arte e la cultura: questo l’obiettivo del progetto “Summer in Lessinia” ideato dall’associazione Infiorescenze di Ala e sostenuto dal bando Generazioni 2021. Dal 23 al 25 luglio, i prati della Sega di Ala, sui Monti Lessini, ospitano tre serate di cinema organizzate in collaborazione con il Film Festival della Lessinia e Cinéma du Desért. In cartellone, “Zumiriki”, “Noci sonanti” e “Lunana”. Maggiori informazioni su www.summerinlessinia.com.

Un medium per raccontare, immaginare, ispirare e unire: con questo spirito il programma culturale “Summer in Lessinia” propone tre serate di cinema all’aperto venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 luglio a partire dalle 20.45, per trasformare i prati della Sega di Ala in una grande sala cinematografica sotto le stelle.

L’associazione Infiorescenze di Ala, organizzatrice del progetto, nell’ottica di unire idealmente e operativamente la Lessinia trentina con quella veronese, ha coinvolto in questo percorso due realtà cinematografiche di assoluto spessore: il Film Festival della Lessinia, che il prossimo agosto giungerà alla sua ventisettesima edizione, e il Cinéma du Desért, che dal 2009 naviga il globo e il Trentino con un progetto di cinema itinerante alimentato a energia solare. Grazie a questa partnership sovra-territoriale e con il contributo del Comune di Ala, i prati della cosiddetta busa delle fratte diventeranno per la prima volta una location cinematografica, con tre diversi film per altrettante serate d’estate.

Si comincia venerdì 23 luglio con “Zumiriki” diretto da Oscar Alegria, film che porta gli spettatori nella memoria familiare e nei paesaggi intimi del fiume Arga, nella regione della Navarra. Sabato 24 luglio tocca invece a “Noci Sonanti | Siddhartha”, diretto da Damiano Giacomelli e Lorenzo Raponi: una storia italiana di ricerca dell’autentico e della semplicità nell’isolamento di un padre e di un figlio nelle colline marchigiane. Domenica 25 luglio si chiude con “Lunana: A yak in the classroom”, film vincitore dell’ultima edizione del Film Festival della Lessinia, che racconta le montagne himalayane e la storia di un giovane maestro. Tutte le informazioni relative alle serate e al programma si trovano sul sito www.summerinlessinia.com.

Ma Summer in Lessinia non è solo cinema e da maggio e settembre propone camminate esplorative nel paesaggio dell’altopiano, un’esposizione all’aperto alla Sega di Ala, e una residenza d’artista i cui risultati verrano presentati pubblicamente in settembre. Il programma estivo di attivazioni culturali fa parte di un più ampio progetto di produzioni culturali, “MOU - Narrazioni di una Montagna Comune”, che associazione Infiorescenze ha attivato nel 2020 con obiettivo di far emergere forme di racconto e di attivazione delle comunità, delle persone e dei luoghi della Lessinia, promuovendo un’idea di sviluppo locale sostenibile e “lento” basato sulle produzioni culturali e la collaborazione tra territori. Il progetto è finanziato nel 2021 dal bando Generazioni e dalla Cassa Rurale Vallagarina.

INFIORESCENZE
L'associazione Infiorescenze nasce nel 2019 con la finalità di promuovere la creatività e la cultura come strumenti di sviluppo sociale ed economico delle comunità e dei territori urbani e montani, con l'obiettivo di produrre significativi impatti positivi per la collettività. I soci e le socie provengono dagli ambiti dell’arte e della creatività, dei beni culturali, della rigenerazione urbana e dell’innovazione sociale, del turismo lento e dello sviluppo del territorio e operano attraverso lo sviluppo di progetti, la ricerca, l'organizzazione di eventi e laboratori.

BANDO GENERAZIONI
Il bando Generazioni punta a incentivare la nascita di reti di collaborazione e progettazione per lo sviluppo di iniziative legate al mondo del lavoro e all’autonomia dei giovani, stimolando, in una logica di scambio, i processi di transizione verso l’età adulta. L’obiettivo è mettere al centro temi come il lavoro culturale, le professioni creative, ma anche i mestieri legati alla tradizione e l’autonomia giovanile, valorizzando il patrimonio di entusiasmi, talenti ed energie che esprimono i territori. “Generazioni” è organizzato dalle cooperative sociali Young Inside e Inside con Mercurio Società Cooperativa e con il sostegno delle Province autonome di Bolzano e Trento e della Regione autonoma Trentino - Alto Adige/Südtirol.

 

NEWS

thanks to:

       

organised by:

Auf dieser Website werden auch Cookies von Drittanbietern verwendet. Mit dem Surfen stimmen Sie der Nutzung zu.
Weitere Informationen finden Sie in der Cookie-Richtlinie.